Con il ritorno dei monaci benedettini da Praglia nel 1919 il vescovo di Padova mons. Luigi Pellizzo chiese anche la cura pastorale della parrocchia di Santa Giustina che l’abate Gerardo Fornaroli affidò a Dom Giovanni Fidelibus. Il post Concilio Vaticano II diede un impulso decisivo nel connotare la parrocchia soprattutto sul versante caritativo e missionario grazie alla sensibilità del parroco Dom Carlo Bruno Panigada.

Parrocchia-dell-Abbazia-di-Santa-Giustina-PD

Da 35 anni la parrocchia tramite l’associazione “Oltre l’orizzonte onlus” sostiene una missionaria laica Anna Lisa Tognon impegnata in Costa d’Avorio. Oltre all’attività di catechesi, Caritas e missione, la parrocchia collabora con le Cucine Economiche Popolari di Padova nell’organizzare i “pranzi di solidarietà” domenicali.

In parrocchia ha sede il Gruppo Scout Padova 4 “Sancte Justinae Martyres” aderente alla “Federazione guide e scout d’Europa” (FSE). Infine è presente una delle più antiche società sportive padovane ovvero l’Excelsior fondato nel 1929, raggiungibile anche attraverso facebook (facebook.com/excelsiorrugby1929)

Oltre ai monaci benedettini nel territorio parrocchiale sono presenti i padri gesuiti con il “Centro Antonianum” (www.antonianumpadova.it), in passato luogo formativo di tanti giovani e sede del prestigioso club sportivo “Petrarca”, e l’Istituto delle Sorelle della Misericordia che si occupa dell’accoglienza universitaria femminile (www.sorellemisericordia.it).

Parroco: P.D. Federico Lauretta, osb

https://www.parrocchiadisantagiustina.it