Collegio universitario

Torna indietro

CollegioIl Collegio Universitario di S. Giustina, affonda le sue radici nel lontano 1945. E precisamente quando un nucleo di studenti stranieri (per lo più Croati e Sloveni), fuggiaschi dalla propria patria per motivi politico-religiosi, chiese asilo al nostro monastero lasciando tutto alle loro spalle e fidandosi unicamente della bontà di Dio. Oggi quegli studenti, in possesso quasi tutti di una laurea o di un diploma, operano negli ospedali delle lontane terre dell’America.
Poi fu la volta dei Giuliani, esuli volontari dall’Istria, sfuggiti agli orrori delle foibe, dove erano finiti tanti loro compagni, sempre per gli stessi motivi di religione e di politica. Tutti vennero collocati nell’attuale Collegio i cui locali erano stati lasciati in uno stato pietoso dai militari e che anime generose tentarono di rendere il più accoglienti possibile.
Sotto il governo dell’Abate Innocenzo De Angelis (1956-1973), incoraggiato da persone ed Enti cittadini, si pensò all’istituzione di un ambiente decoroso e confortevole, atto a ospitare con vitto ed alloggio la gioventù studiosa proveniente dalle più diverse regioni d’Italia. A metà novembre del 1961 l’atmosfera universitaria nei locali del Collegio pulsava a pieno ritmo. Alla nota ieratica del clima monastico, si affiancò il contrappunto festoso della vita goliardica degli studenti.

http://www.collegiosantagiustina.it/